Il gioco è vietato ai minori di anni 18 e può provocare dipendenza patologica. Probabilità di vincita su www.aams.it.

Pronostici Mondiali 25 giugno 2018

Pronostici Mondiali 25 giugno 2018 (ultima giornata) – Ecco TUTTI i pronostici Mondiali 25 giugno 2018, con le schedine Mondiali di lunedì 25 giugno 2018. Scopri il pronostico di Uruguay-Russia, il pronostico di Arabia Saudita-Egitto, il pronostico di Iran-Portogallo ed il pronostico di Spagna-Marocco, con quote, precedenti, assenti e probabili formazioni. Leggi le schedine di lunedì ed i pronostici Mondiali 25 giugno 2018.

PRONOSTICI MONDIALI 25 GIUGNO 2018

ARABIA SAUDITA-EGITTO 2-1

(diretta TV sul canale 20 alle ore 16:00 – girone A)
PRECEDENTI: Sono ben 6 i precedenti tra Arabia Saudita ed Egitto (1-1-4), con i sauditi che hanno battuto i faraoni soltanto nell’ultima Confederations Cup dello scorso millennio (5-1 nel 1999, con poker di un certo Al Otaibi).
ARABIA SAUDITA: I Falconi Verdi sono ultimi in classifica con 0 punti (0-0-2), dopo aver perso sia all’esordio (5-0 con la Russia) che mercoledì scorso (1-0 con l’Uruguay). Così ora l’Arabia Saudita è reduce da 5 sconfitte di fila!
ASSENTI: Al Jassim (c. 18 gol) è infortunato. Al Harbi (d. 1 gol), Al Bulaihi (d) e Bahebri (c) sono in dubbio tra i 23 convocati dell’Arabia Saudita.

EGITTO: Anche i Faraoni sono ultimi con 0 punti e, come l’Arabia Saudita, son già fuori da questi Mondiali (0-0-2)! Hanno infatti perso 1-0 all’esordio con l’Uruguay e 3-1 contro la Russia martedì. L’Egitto non vince da 7 match!
ASSENTI: nessuno, scopri quindi la probabile formazione dell’Egitto.
Curiosità: il primo match tra Arabia Saudita ed Egitto…finì 13-0 per gli africani (ma era il 1961)!

PRONOSTICO ARABIA SAUDITA-EGITTO:

Rispetto alla sciagurata gara inaugurale, il CT dell’Arabia ha cambiato 4/11 della sua formazione titolare, inclusi capocannoniere e portiere (che è uscito a farfalle sul gol dell’Uruguay). Scommetto che Pizzi farà altri cambi nell’ultimo match (come sarà il 3° portiere?), così almeno farà partecipare tutti i suoi 23 convocati a questo Mondiale. Gli arabi hanno di nuovo fatto “tiki-taka”, ma stavolta hanno messo più agonismo, più cattiveria e più coraggio rispetto al match con la Russia…anche se il risultato non è cambiato! In questa sua ultima ed inutile vetrina Mondiale mancherà Taisir Al Jassim, il vice-capocannoniere ed il giocatore più esperto della Nazionale saudita.

Hamed (c. titolare) e Salah (a. 33 gol) sono recuperati ed il fenomeno egiziano ha segnato il 1° gol dei Faraoni a questo Mondiale, su rigore. Il suo Egitto ha provato un’altra decina di tiri contro la Russia, ma tutti fuori dal vaso. Era ancora in corsa all’intervallo, ma nella ripresa ha concesso 3 gol in 15 minuti! Il leggendario portiere Essam El Hadary (45 anni e 152 presenze in Nazionale) sarà probabilmente titolare in quest’ultima partita del girone. In tal caso supererebbe il record del collega colombiano Mondragon (43), il giocatore più vecchio a giocare un Mondiale!

Inoltre sarà l’ultima partita per il CT Cuper, che ha già annunciato le dimissioni. Infine circola la voce che Salah vorrebbe rifiutarsi di giocare quest’ultima partita inutile, ma lui ha smentito. Sento puzza di 0-0 a Volgograd e ci sono partite più interessanti da guardare (e da scommettere) lunedì.

NO BET!

URUGUAY-RUSSIA 3-0

(in TV su Italia 1 alle ore 16:00 – girone A)
PRECEDENTI: L’unico precedente tra Russia ed Uruguay risale all’amichevole del 2012, finita 1-1 a Mosca (gol di Suarez ed immediato pareggio di Kerzhakov).
SQUADRA IN TRASFERTA: L’Uruguay di Tabarez è 2° in classifica con 6 punti ed una differenza reti “minima” (2-0). La Celeste ha infatti battuto sia l’Arabia che il Marocco con uno scialbo 1-0, ma è reduce da 5 vittorie di fila.
ASSENTI: nessuno, scopri quindi la probabile formazione dell’Uruguay.

SQUADRA IN CASA: La Russia è invece capolista a pari (pieni) punti (2-0-0), ma col miglior attacco…del Mondo (8-1)! Ha infatti segnato 5 gol all’Arabia (5-0) e 3 all’Egitto (3-1), dopo 7 amichevoli da dimenticar (0-3-4).
ASSENTI: Dzagoev (trq. 9 gol) è infortunato e Zhirkov (c. 2 gol) è l’unico dubbio tra i 23 convocati della Russia.

PRONOSTICO URUGUAY-RUSSIA:

Queste due squadre sono già matematicamente qualificate e questo match servirà solo a stabilire gli incroci degli ottavi di finale.

L’Uruguay ha fatto il minimo sforzo per battere due squadre scarse e finora ha segnato solo sugli sviluppi di calci d’angolo! Tabarez ha sostituito i deludenti esterni offensivi nel 2° match dell’Uruguay, ma Laxalt e Torreira erano di nuovo in panchina. Suarez ha segnato su corner, praticamente a porta vuota, con l’unico tiro in porta dell’Uruguay nel 1° tempo contro l’Arabia Saudita! Quindi due gol, entrambi su corner, e 6 punti per la Celeste.

Otto gol in 2 partite e chi l’avrebbe mai detto, per la stitica Russia?! Sono tutto sudato, dev’essere un incubo! Chercesov ha fatto 2 cambi rispetto alla formazione inaugurale: ha schierato titolari Cherysev e Dzyuba…che hanno segnato ancora! La cosa “bella” è che la Russia poteva tranquillamente mettere una sedia in porta, visto che Akinfeev deve ancora effettuare la sua 1^ parata! Finora, infatti, il portiere-papera ha subito 1 solo tiro in porta, quello di Salah su rigore! Visto che è già matematicamente agli ottavi di finale (per la 1^ volta col nome di Russia), potrebbe far riposare diversi giocatori, inclusi Golovin e Smolov che sono diffidati.

La vincente di questo gruppo sfiderà la 2^ del girone B già il 30 giugno, mentre la 2^ affronterà la vincente il giorno dopo. L’Uruguay è costretto a vincere se vuole il 1° posto, visto che la Russia ha una differenza reti nettamente migliore. I padroni di casa saranno anche più freschi (hanno di nuovo avuto 1 giorno di riposo in più degli avversari), oltre ad avere l’enorme fattore-campo dalla loro. Meglio non scommettere su un’Uruguay “tiepido”, nella “bollente” Samara. In realtà sarebbe meglio aspettare le formazioni ufficiali, per capire chi avrà fatto più turnover. Posso immaginare di puntare due rubli sul gigante Dzyuba, ma solo se il mo vecchio pupillo sarà di nuovo titolare.

SEGNO QUOTA
 UNDER 3,5 1.20
 X2  1.50
 UNDER 2,5  1.60
 segna Dzyuba  3.25
 1-1  6.00
 0-1  8.00

Continua a leggere i pronostici Mondiali 25 Giugno 2018…

IRAN-PORTOGALLO 1-1

(diretta TV su Italia 1 alle ore 20:00 – girone B)
PRECEDENTI: L’Iran ha perso entrambi gli unici precedenti col Portogallo: 3-0 nel lontano 1972 e 2-0 ai Mondiali del 2006 (con gol di Ronaldo su rigore).
IRAN: Il Team Melli è 3° in classifica con 3 punti (1-0-1), dopo aver vinto 1-0 sul Marocco e perso 0-1 con la Spagna. Comunque l’Iran ha perso solo 3 volte nelle ultime 18 partite, senza mai pareggiare nelle ultime dieci (7-0-3).
ASSENTI: Cheshmi (d. 1 gol) è infortunato. Hajsafi (C. 6 gol), Torabi (c. 4 gol) e Dejagah (C. 9 gol) sono in dubbio.

PORTOGALLO: La Seleçao das Quinas è invece capolista a pari punti (4) con la Spagna (1-1-0) e con la stessa differenza reti (4-3). Il Portogallo è imbattuto da 5 partite, ma ha vinto solo 2 delle ultime 6 gare (2-3-1).
ASSENTI: nessuno tra i 23 convocati del Portogallo di Santos.

PRONOSTICO IRAN-PORTOGALLO:

Queiroz ha lasciato in panchina il capitano Shojaei e l’acciaccato Jahanbakhsh (ora recuperato) contro la Spagna, oltre al “talento” inespresso Goochannejhad. Col suo solito catenaccio e con meno del 30% di possesso palla, l’Iran si è difeso benissimo nel 1° tempo ed ha sfiorato il gol con Ansarifard…30 secondi prima di segnarsi un mezzo autogol! Gli iraniani, non solo i giocatori, hanno addirittura festeggiato per 2 minuti…prima di capire che il loro storico pareggio era stato annullato dal VAR! L’infermeria sembra ancora piena, ma gli iraniani sono disposti anche ad immolarsi fisicamente, facendo muro con le loro ossa.

Joao Mario, in panchina contro la Spagna, era titolare nel Portogallo martedì scorso col Marocco (al posto di Bruno Fernandes). Cristiano Ronaldo ha segnato come previsto, dopo meno di 4 minuti, stavolta di testa. Dopo un rigore, una punizione ed un gol da fuori area, credo gli manchi solo una rovesciata…e poi avrà segnato in tutti i modi (anche) a questo Mondiale! Quindi il Portogallo è sempre partito a 100 km/h in questo Mondiale, l’esatto opposto di quanto fece nello scorso Europeo…incredibilmente vinto con 6 pareggi in 7 gare! All’intervallo ho visto una scena tragi-comica, con Ronaldo che dava consigli…al suo CT! Il Portogallo è stato fortunato, più volte salvato dal portiere Rui Patricio nello scialbo 1-0 sul Marocco.

Sarà un derby sanguinoso per Queiroz, che dovrà eliminare il suo Portogallo (allenato per 4 anni) per scrivere una pagina di storia dell’Iran. Ora quasi tutti sono convinti che ci sarà una sorpresa a Saransk, che l’Iran batterà i campioni d’Europa! Effettivamente l’Iran non è morto (i russi proveranno a favorirlo?) ed al Portogallo basta un pari, ma chi fermerà Ronaldo, il capocannoniere di questo Mondiale? Mi aspetto quindi una partita vivace, oltre all’ennesimo goal di CR7.

SEGNO QUOTA
 OVER 1,5 1.45
 GOAL 2.30
Ronaldo 1° gol 3.90
 X  4.00
 1-1  7.50
 2-2  23.00

SPAGNA-MAROCCO 2-2

(in TV sul canale 20 alle ore 20:00 – girone B)
PRECEDENTI: La Spagna ha vinto entrambi i precedenti col vicino Marocco, ma entrambe di misura (0-1 e 3-2 nel 1961). Credo fossero gli spareggi “intercontinentali” per qualificarsi ai Mondiali del 1962, in Cile.
SPAGNA: La Roja, ancora imbattuta (1-1-0), è capolista con 4 punti assieme al Portogallo (3-3 all’esordio), dopo il timido 1-0 sull’Iran. La Spagna, quindi, non perde da 22 partite (15-7-0)…cioè quasi 2 anni!
ASSENTI: Reina (2° p) è l’unico dubbio nella probabile formazione della Spagna.

MAROCCO: I Leoni dell’Atlante sono invece ultimi con 0 punti dopo 2 sconfitte, entrambe di misura. Così il Marocco è la 1^ squadra eliminata da questo Mondiale…dove arrivava con 18 gare da imbattuto (13-5-0)!
ASSENTI: nessuno tra i 23 convocati del Marocco di Renard.

PRONOSTICO SPAGNA-MAROCCO:

Altro derby questo, tra due Nazioni (e continenti) divisi solo dallo stretto di Gibilterra.

Contro l’Iran il nuovo CT spagnolo Hierro ha fatto 2 cambi rispetto all’11 che aveva pareggiato col Portogallo. Il recuperato Carvajal ha infatti sostituito Nacho, mentre Lucas Vazquez era titolare al posto di Koke, per un 4-1-4-1 più offensivo. Diego Costa ha segnato come previsto, ma solo al 50°…ed abbastanza casualmente! La Spagna stava ovviamente dominando, ma in quello stesso minuto ha seriamente rischiato di subire gol dall’Iran. Poi l’ha addirittura subito, ma guardalinee e VAR hanno visto un fuorigioco millimetrico. Alla fine si è accontentata dell’1-0, un risultato che fu il suo marchio di fabbrica a Sudafrica 2010.

Contro il Portogallo il CT Renard del Marocco aveva cambiato modulo e 3 interpreti rispetto alla gara d’esordio, centravanti incluso. Ad esempio Dirar era titolare nel ruolo di terzino e così il pendolino Nordin Amrabat (recuperato) giocava più avanti, assieme a Zyech e Belhanda. Il risultato? Dopo 4 minuti il Marocco era già sotto, subendo di nuovo gol da calcio d’angolo (come con l’Iran)! Benatia ha sfiorato un paio di gol di testa sugli sviluppi di calci piazzati ed il Marocco avrebbe meritato di pareggiare (16 tiri), ma gli manca un centravanti degno di questo nome. Così il Marocco ha perso 2 partite immeritatamente, entrambe per 0-1, ed è già matematicamente fuori dal Mondiale.

Mentre la Spagna può ancora tutto (vincere il girone, finire 2^ o addirittura eliminata), il Marocco è già fuori e furioso. Le Furie Rosse dovrebbero approfittarne, ma come escludere l’ennesimo 1-0…o il 4° gol di Diego Costa?

SEGNO QUOTA
 1 4.00
 1+Under 3,5 1.85
 UNDER 2,5 2.00
D.Costa 1° gol  4.50
 1-0 6.50
 2-0  6.50

 

Tagged with:

Lascia un commento

Il sito non è aggiornato con alcuna periodicità e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile dei commenti pubblicati dagli utenti. Le immagini inserite sono tratte da Internet, quindi considerate di pubblico dominio.