Il gioco è vietato ai minori di anni 18 e può provocare dipendenza patologica. Probabilità di vincita su www.aams.it.

Pronostico Venezuela-Inghilterra 11 giugno (finale Mondiale U20)

Ecco il pronostico di Venezuela-Inghilterra, finale dei Mondiali Under 20, trai pronostici di domenica 11 giugno 2017. Scopri convocati e assenti di Venezuela-Inghilterra, con tutti i consigli per scommettere sulla finalissima del Mondiale U20. Leggi le nostre analisi e le schedine di domenica 11 giugno 2017. Leggi anche il pronostico di Uruguay-Italia, la finalina per il 3° e 4° posto.

PRONOSTICO FINALE MONDIALE UNDER 20: VENEZUELA-INGHILTERRA

VENEZUELA U20-INGHILTERRA U20  (0-1)

(ore 12:00 – campo neutro: Suwon, Corea del Sud)
PRECEDENTI: Nessun precedente tra queste Under 20 (neanche tra le Nazionali maggiori in realtà).
VENEZUELA: La Vinotinto di Dudamel ha vinto tutte le 3 gare del girone, senza subire gol e segnandone ben 10! Poi però ha dovuto attendere i supplementari per eliminare Giappone (1-0) e USA (2-1), addirittura i rigori per raggiungere questa finale (1-1 con l’Uruguay). Invece al debutto aveva battuto a sorpresa la Germania (2-0)…nonostante fosse quotata a più di 5 in quel match!
ASSENTI: G.Rosa (c), R.Garcia (c) e Perdomo (a) non sono stati convocati.
INGHILTERRA: I Tre Leoni di Simpson hanno vinto il girone A davanti ai padroni di casa della Corea (battuti 1-0) ed all’Argentina (umiliata 3-0). Poi hanno sempre vinto nella fase ad eliminazione diretta (2-1 sulla Costa Rica e 1-0 sul Messico). Giovedì mattina hanno eliminato la nostra buona Italia (3-1 in rimonta) e quella era la 4^ vittoria consecutiva per l’Inghilterra.
ASSENTI: Borthwick-Jackson (d), Oxford (c) e I.Brown (a. 1 gol) non sono stati convocati.
Curiosità: Il Venezuela non ha mai vinto Mondiali di calcio (in nessuna categoria) e l’Inghilterra non raggiunge una finale dal Mondiale vinto più di 50 anni fa (1966).

PRONOSTICO:

Avrei tanto voluto pronosticare la nostra Italia in questa finalissima, ma gli Azzurrini sono stati meritatamente sconfitti da una squadra più forte: l’Inghilterra.
Il Venezuela ha davvero sorpreso nelle 3 gare del gruppo, ma poi è stata molto fortunata nella fase successiva. Giovedì mattina perdeva 1-0 fino al 90° con l’Uruguay, che sembrava più forte sulla carte e sul campo. Il subentrato Samuel Sosa ha però trasformato una magistrale punizione in pieno recupero. Il bomber Cordova ha deluso, Soteldo ha fallito un rigore e Penaranda non ha inciso. Il vero eroe di quella semifinale è certamente stato il portiere Farinez, che ha parato 2 rigori all’Uruguay.
C’è molta più classe, molta più esperienza tra gli inglesi. In porta c’è Woodman del Newcastle (25 presenze in stagione), a centrocampo Calvert-Lewin dell’Everton (11/1 gol) e Maitland-Niles dell’Arsenal. In attacco c’è Solanke del Chelsea, reduce da una doppietta, ma il migliore contro l’Italia è stato il subentrato Ojo del Liverpool. Infine Onomah (attaccante del Tottenham) torna disponibile dopo aver scontato la squalifica in semifinale.
Quindi la Vinotinto resta difficile da battere, ma pare proprio giunta l’ora della generazione d’oro per gli inglesi…

SEGNO QUOTA
 X2  1.30
 Mondiale all’Ing.  1.70
 2  2.20
 2/2 3.60
0-1 6.00
 0-2  9.00
 1-3  21.00

PRONOSTICO URUGUAY-ITALIA 0-0 (1-4 ai rigori)

Poche ora prima si giocherà la finale 3° e 4° posto.
Entrambe hanno perso la semifinale in rimonta, ma l’Uruguay ha dovuto giocare 30 minuti più dell’Italia.
Anche nei quarti ha dovuto giocare 120 minuti, vincendo soltanto ai rigori contro il Portogallo. Schiappacasse (a. 1 gol), giuro che si chiama così, è uscito infortunato giovedì scorso e dubito che sarà disponibile in questa finalina.
Pure l’Italia ha avuto bisogno dei supplementari nei quarti, ma poi ha battuto lo Zambia in 10 contro 11.
Nella 1^ giornata dei gironi si erano già affrontate e La Celeste vinse meritatamente 1-0, sbagliando pure un rigore.
Tuttavia l’Italia di Evani e di Orsolini (capocannoniere di questo Mondiale) merita almeno il bronzo secondo me ed ha una buona quota domenica mattina: qualcosa sugli Azzurri.
2           3.10

Tagged with:

Lascia un commento

Il sito non è aggiornato con alcuna periodicità e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile dei commenti pubblicati dagli utenti. Le immagini inserite sono tratte da Internet, quindi considerate di pubblico dominio.