Significato scommesse: i segni PARI e DISPARI

pari e dispari

Cosa significano i segni PARI (p) e DISPARI (d) nelle scommesse sportive di calcio? Ecco il sesto capitolo della nostra guida al significato dei segni nelle schedine calcistiche. Cosa vuol dire il segno “PARI” e “DISPARI”?

P/D

Il “pari e dispari” è una delle giocate più “aleatorie”, consiste nel pronosticare se il numero TOTALE di gol di una partita al termine dei 90 minuti regolamentari sarà pari o dispari, dove:

  • il segno “PARI” corrisponde ad un totale di gol pari (2, 4, 6, 8, ma anche 0);
  • il segno “DISPARI” corrisponde ad un totale di gol dispari (1, 3, 5, 7 ecc.).
 ESEMPIO:
  • SE una partita finisce 1-0, 3-0, 2-1, 3-2 ecc. sarà vincente il segno DISPARI
  • SE una partita finisce 0-0 sarà vincente il segno PARI
  • SE una partita finisce 1-1, 2-0, 2-2, 4-2 ecc. sarà vincente il segno PARI
CONSIGLI:
Quasi sempre il segno “PARI” ha una quota più bassa (circa 1.80), perchè il segno “DISPARI” (quota 1.90 circa) esclude l’eventualità del pareggio.

Leave a Comment