Pronostici Qualificazioni Europei 13 giugno 2015

Ecco TUTTI i pronostici di sabato 13 giugno 2015 per le Qualificazioni agli Europei (Francia 2016). Scopri convocati e giocatori assenti (infortunati e squalificati), con quote, precedenti e consigli per scommettere sulle schedine di sabato sera per le Qualificazioni ad EURO 2016. Leggi il pronostico di Irlanda-Scozia, il pronostico di Polonia-Grecia, il pronostico di Gibilterra-Germania, il pronostico di Finlandia-Ungheria, il pronostico di Far Oer-Grecia il pronostico di Irlanda del Nord-Romania, il pronostico di Armenia-Portogallo ed il pronostico di Danimarca-Serbia.

PRONOSTICI QUALIFICAZIONI EUROPEI: sabato 13 giugno 2015

IRLANDA – SCOZIA 1-1
(ore 18:00 – Gruppo D)
PRECEDENTI:
La Scozia ha segnato 1 solo gol negli ultimi 4 precedenti contro l’Irlanda (3-0-1), ma proprio quel gol è valso 3 preziosi punti all’andata (1-0).
SQUADRA IN CASA:
L’Irlanda (4^ in classifica con 8 punti) ha perso solo 1 volta in questo girone (2-2-1), ma nelle ultime 3 giornate non ha mai vinto, pareggiando contro la capolista Polonia e la Germania campione del Mondo e perdendo di misura in Scozia.
ASSENTI: Kelly (d). A.Reid (c. 4 gol), Cox (a. 4 gol) e Doyle (a. 14 gol) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
Anche la Scozia (3^ in classifica con 10 punti) ha perso 1 sola volta in questo girone (3-1-1), ma mai nelle ultime 4 giornate (3-1-0) ed è reduce da 2 vittorie consecutive nelle Qualificazioni (6-1 contro Gibilterra e 1-0 all’Irlanda).
ASSENTI: Mc Gregor (p), Hanley (d. 1 gol), Burke (c. 2 gol), McCormack (a. 2 gol) e J.Rhodes (a. 3 gol) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Derby britannico a Dublino e sono passati più di 50 anni dall’ultima volta che la Scozia ha espugnato la vicina Irlanda in una gara ufficiale (0-3 nel 1961)!
La squadra di O’Neil (60^ nel Ranking FIFA) si è comportata abbastanza bene contro le “big”, ma ha vinto 1 sola volta nelle ultime 5 partite giocate ed ha subito la sua unica sconfitta nelle Qualificazioni proprio nel “derby” d’andata.
Strachan (ex Celtic) è invece il saggio allenatore della Scozia, che grazie a lui sta ottenendo ottimi risultati: soltanto 2 sconfitte nelle ultime 14 gare disputate ed erano contro Germania (2-1 in trasferta) e Inghilterra (amichevole).
L’Irlanda resta imbattuta in casa (1-1-0) ma ha vinto solo contro Gibilterra (7-0);
la Scozia non ha mai vinto fuori casa (0-1-1), ma nell’ultima trasferta ha rischiato di espugnare la Polonia (2-2).
Preferisco quindi gli ospiti, in questo derby.
X2        1.65
2           3.40
0-1        9.00
1-2      12,00

POLONIA – GEORGIA 4-0
(ore 18:00 – Gruppo D)
PRECEDENTI:
La Polonia ha sempre vinto negli ultimi 2 precedenti contro la Georgia, senza mai subire gol (0-4 all’andata)!
SQUADRA IN CASA:
La Polonia (capolista con 11 punti) è la vera rivelazione di questo girone, nel quale vanta sia il miglior attacco che la miglior difesa (16-3), restando l’unica squadra ancora imbattuta (3-2-0)!
ASSENTI: Wawrzyniak (d. 1 gol) e Sobota (c. 4 gol) NON sono stati convocati. Olkowski (d), Jedrzejczyk (d. 2 gol), Zyro (c) e Teodorczyk (a. 3 gol) sono infortunati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Georgia (penultima con 3 punti) ha invece segnato solo 4 gol in 5 giornate (1-0-4), di cui 3 al fanalino di coda Gibilterra! Nelle ultime 2 partite non ha mai segnato, perdendo in casa contro Germania (0-2) e Polonia (0-4)!
ASSENTI: Kvirkvelia (d), Khubutia (d), Grigalava (d), Merebashvili (c), Dzaria (c. 1 gol), Targamadze (c. 2 gol), Gelashvili (a. 1 gol) e Dvalishvili (a. 5 gol) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Scelte a senso unico in questo testacoda.
La bella Polonia ha un’ampia scelta trai pali, Glik e Piszczek in difesa, Blaszczykowski, Krychowiak e Zielinski a centrocampo, Milik ed un certo Lewandowski in attacco!
La “povera” Georgia (139^ nel Ranking FIFA) deve invece fare a meno del vice-capocannoniere Dvalishvili, ex bomber del Legia. Il suo capitano è Kankava (Dnipro), il “bomber” Mchedlidze (Empoli)…
Mentre gli ospiti hanno già 7 punti di ritardo dalla zona qualificazione, i padroni di casa sanno che la grande Germania gioca in contemporanea nella gita di Gibilterra, quindi sono praticamente costretti a vincere nella bolgia di Varsavia per consolidarsi al vertice, mettendo una seria ipoteca per la qualificazione in virtù dello scontro diretto tra 3^ e 4^ in classifica.
All’andata la Polonia aveva una bella quota e vinse 0-4, ma segnando tutti i gol nella ripresa.
1             1.30
1/1          1.80
2-0          6.00
3-0          7.00

GIBILTERRA – GERMANIA 0-7
(ore 20:45 – Gruppo D)
PRECEDENTI:
La Germania ha vinto 4-0 all’andata (3-0 dopo 38 minuti).
SQUADRA IN CASA:
Gibilterra (ultima con 0 punti) è l’unica squadra che ha perso tutte le sue 5 partite di Qualificazione (0-0-5) oltre all’Andorra e non vince una partita da più di 1 anno (1-0 contro Malta)! Ha il peggior attacco del girone e la peggior difesa in assoluto in questa competizione (1-27)!
ASSENTI: Artell (d), Wiseman (d), Y.Santos (d), D.Duarte (c) e B.Perez (c) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Germania (2^ con 10 punti) ha invece perso 1 sola volta in questo girone (3-1-1), in Polonia (2-0). Nelle ultime 2 gare di Qualificazione ha invece vinto contro Georgia (0-2 in trasferta) e Gibilterra (4-0 in casa).
ASSENTI: Neuer (1° p.), Ter Stegen (2° p.),Badstuber (d. 1 gol), Howedes (d. 2 gol), L.Bender (c. 4 gol), Kroos (c. 9 gol), Reus (a. 9 gol), Muller (a. 27 gol) e M.Gomez (a. 25 gol) NON sono stati convocati. J.Boateng (d) ed Hummels (d. 4 gol) sono in forte dubbio.
PRONOSTICO:
I campioni del Mondo contro una squadra che non ha neppure un Ranking FIFA e le quote dicono tutto in questo caso (padroni di casa a 67.00)!
Il giocatore più esperto di Gibilterra ha 11 presenze in Nazionale, i bomber…1 gol!
Assenze pesantissime per la 1^ squadra del Ranking FIFA: in porta ci sarà Weidenfeller (4 presenze in Nazionale) o Zieler, la difesa sarà completamente inedita (il capitano Lahm si è ritirato, così come il bomber Klose) e l’nico vero centravanti è l’eterna promessa Kruse, mentre sulla trequarti (dove mancano sia Reus che Muller) ci sarà spazio per Gotze, Ozil ed uno tra Schurrle ed il veterano Podolski.
Joachin Low farà un massiccio turnover, ma non riesco ad immaginare una partita più squilibrata di questa.
2/2                         1.05
“ALTRO”              1.25
0-2 al 1° TEMPO  4.00

FINLANDIA – UNGHERIA 0-1
(ore 18:00 – Gruppo F)
PRECEDENTI:
Perfetto equilibrio negli ultimi 3 precedenti tra queste due squadre (1-1-1): all’andata l’Ungheria vinse 1-0 in casa.
SQUADRA IN CASA:
La Finlandia (4^ in classifica con 4 punti) ha vinto 1 sola partita in questo girone (1-3 all’esordio sulle Far Oer) ed è ora reduce da 3 sconfitte consecutive nelle Qualificazioni agli Europei (2-1 nell’Irlanda del Nord, 1-0 in Ungheria e 0-2 in casa con la Romania).
ASSENTI: Lampi (d), Hurme (d. 1 gol), A.Ring (c. 1 gol), Kolehmainen (c. 3 gol), Vayrynen (c. 5 gol) e Sadik (a. 1 gol) NON sono stati convocati
SQUADRA IN TRASFERTA:
L’Ungheria (3^ con 8 punti) ha invece perso 1 sola volta in questo girone (2-2-1), senza mai subire gol nelle ultime 3 partite (0-0 in casa con la Grecia nell’ultima). Fuori casa resta inoltre imbattuta (1-1-0) dopo le visite in Romania (1-1) e sulle Far Oer (0-1).
ASSENTI: Korcsmar (d), Szakali (c) e Lovrencsics (c) sono infortunati. Laczko (d), Liptak (d. 1 gol), Gyurcso (c. 1 gol), Halmosi (c), Vadocz (c. 2 gol) e Rudolf (a. 10 gol) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Quota decente per i padroni di casa e questa rappresenta quasi l’ultima spiaggia per la Finlandia.
Ad Helsinki ci sarà Hetamaj a centrocampo e Pukki in attacco, mentre il capitano degli scandinavi è Moisander, nuovo difensore della Sampdoria (ex Ajax).
L’Ungheria è una squadra abbastanza solida ed ha diversi giocatori noti come il capitano Dzsudzsak (Dyn.Mosca), ma nessun vero top-player e non meritava affatto di vincere la gara di andata: la Finlandia giocò meglio, ma i padroni di casa segnarono il gol partita all’85° minuto, su una delle rare occasioni da gol create.
La Finlandia non è certo una garanzia in casa, ma l’Ungheria ha vinto 1 sola trasferta negli ultimi 3 anni e non c’è niente di cui vantarsi vincendo 0-1 sulle Far Oer!
1X           1.40
1              2.50
1-0           7.00
1-1           6.00

FAR ØER – GRECIA 2-1
(ore 20:45 – Gruppo F)
PRECEDENTI:
Libero di non crederci…ma la Grecia ha perso 0-1 in casa all’andata!
SQUADRA IN CASA:
Le Fær Øer (penultime con 3 punti) hanno perso tutte le partite di questo girone tranne una (1-0-4)…proprio in Grecia! Nell’ultima giornata di Qualificazioni hanno invece perso 1-0 in Romania.
ASSENTI: Tor Naes (d. titolare), Baldvinsson (d. 2 gol), S.Samuelsen (a. 1 gol) e A.Hansen (a. 3 gol) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Grecia (ultima con 2 punti) ha il peggior attacco di questo girone (1-5) ed infatti non ha mai segnato nelle ultime 3 partite, perdendo in casa con Far Oer (0-1) e Irlanda del Nord (0-2) e pareggiando in Ungheria (0-0 nell’ultimo turno).
ASSENTI: Holebas (d. 1 gol), K.Papadopoulos (d. 4 gol), Maniatis (c), Samaras (a. 9 gol), Salpingidis (a. 13 gol) e Gekas (a. 24 gol) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Quello che è successo una volta può capitare nuovamente, anche se non c’è più Claudio Ranieri sulla panchina della Grecia.
Così le Fær Øer, 102 nel Ranking FIFA, hanno espugnato il Pireo all’andata!
Soltanto 5 dei loro convocati, però, hanno segnato in Nazionale!
Il nuovo CT Markarian (Ranieri) ha lasciato a casa un po’ di veterani ma può contare su diversi giocatori famosi almeno in Italia come Karnezis in porta, Torosids, Moras e Manolas in difesa, Tachtsidis, Christodoulopoulos e Koné a centrocampo, Fetfatzidis e Mitroglou in attacco.
Le Far Oer hanno perso entrambe le loro 2 gare casalinghe, la Grecia ha fatto punti solo fuori casa (0-2-0): la Nave Pirata avrebbe ancora qualche chance di qualificazione tornando vincitrice dalle isole Far Oer, ma in questo girone ha solo deluso e non mi piace la sua quota.
NO BET!

IRLANDA DEL NORD – ROMANIA 0-0
(ore 20:45 – Gruppo F)
PRECEDENTI:
Perfetto equilibrio negli ultimi 4 precedenti tra queste due squadre (2-0-2), ma l’Irlanda del Nord non batte la Romania da 30 anni ed ha perso 2-0 all’andata.
SQUADRA IN CASA:
L’Irlanda del Nord (2^ in classifica con 12 punti) ha vinto tutte le partite del girone (4-0-1) tranne l’andata in Romania. Nell’ultimo turno ha battuto la Finlandia in casa (2-1).
ASSENTI: R.McGiven (d) e Clingan (c) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Romania (capolista con 13 punti) vanta invece la miglior difesa (7-1) ed è infatti reduce da 3 vittorie consecutive nelle quali non ha mai subito goal (l’ultima per 1-0 sulle Far Oer).
ASSENTI: Pantilimon (p), Goian (d. 5 gol), Tanase (c. 6 gol) e Marica (a. 25 gol) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Scontro al vertice in questo gruppo scandalosamente scarso.
Ci sono 7 giocatori di Premier League inglese nell’Irlanda del Nord, incluso il difensore Evans (Man.Utd) ed il capitano S.Davies (Southampton). Lafferty (e altri 7) in attacco.
La Romania è stata finora una macchina perfettamente cinica (unico passo falso l’1-1 casalingo con l’Ungheria) ed ha già espugnato Grecia e Finlandia in questo girone (senza subire gol in trasferta).
Tatarusanu in porta, Papp, Rat e Chiriches in difesa, Torje e Chipciu sulla trequarti, Stancu e Keseru in attacco: gli ospiti dovrebbero fare affidamento su questi 8 giocatori esperti, più altri 3, ovviamente.
Con un pareggio la Romania conserverebbe il primato e l’Irlanda del Nord resterebbe 2^ in classifica con almeno 2 punti di vantaggio sulle inseguitrici…e biscotto sia!
X        3.10
X/X    4.90
0-0      7.50
1-1      6.00

ARMENIA – PORTOGALLO 2-3
(ore 18:00 – Gruppo I)
PRECEDENTI:
Il Portogallo non ha mai perso negli ultimi 5 precedenti contro l’Armenia (0-2-3), vincendo 1-0 all’andata.
SQUADRA IN CASA:
L’Armenia (ultima in classifica con 1 punto) ha il peggior attacco di questo girone (3-6) ed è reduce da 2 sconfitte consecutive, entrambe di misura e in trasferta (2-1 in Albania e 1-0 in Portogallo).
ASSENTI: Hambardzumyan (d) è squalificato. Artak Yedigaryan (d), Artur Yedigaryan (c) e Manucharyan (a. 8 gol) NON sono stati convocati
SQUADRA IN TRASFERTA:
Il Portogallo (capolista con 9 punti) vanta invece la miglior difesa (4-2) ed ha perso solo 1 volta (3-0-1), nella gara d’esordio contro l’Albania (0-1 in casa). Da allora 3 vittorie di fila nelle Qualificazioni.
ASSENTI: Eduardo (p), Pepe (d. 3 gol), R.Costa (d. 1 gol), Bosingwa (d), J.Pereira (d), M.Veloso (c. 2 gol), R.Meireles (c. 10 gol), H.Almeida (a. 19 gol) ed H.Postiga (a. 27 gol) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Il Portogallo ama complicarsi la vita in questi gironi di Qualificazione e reputo quasi strano che sia “comodamente” al vertice.
L’Armenia ha finalmente recuperato tutti i suoi tenori ed ha infatti convocato Ozbiliz, Ghazaryan, Movsisyan ed il capitano Mkhitaryan. Per ora gli armeni hanno giocato 1 sola partita in casa, pareggiandola contro la Serbia (1-1, ma erano in vantaggio fino all’89° minuto ed un loro giocatore ha anche fallito un rigore 5 minuti prima del pareggio). Nell’ultima giornata mancavano un sacco di stelle armene ed ero andato all-in sull’Albania di De Biasi: l’Albania ha vinto 2-1 in rimonta, ma sono stato fortunato, visto che l’Armenia è stata in vantaggio per circa 75 minuti, fino all’espulsione dell’impronunciabile Hambardzumyan. In 11 contro 11 non avrebbe perso, in altre parole.
Il CT del Portogallo Fernando Santos (ex Grecia) potrebbe schierare due come R.Carvalho (37) e B.Alves (33) in difesa, ma i due centrali hanno 70 anni in due! Mi piacciono Danny e Moutinho a centrocampo, ma Quaresma, Nanì e Varela sono giocatori troppo altalenanti ed i lusitano devono sempre fare affidamento al genio di Cristiano Ronaldo, oltre al giovane Bernardo Silva (9 gol stagionali nel Monaco).
All’andata il Portogallo ha dominato il possesso palla, ma l’Armenia ha avuto le migliori occasioni (9 tiri in porta), subendo il gol della sconfitta a meno di 20 minuti dal termine e dal solito CR7.
Quando il Portogallo non ha troppa pressione rischia sempre di deluderti, mentre per i padroni di casa è praticamente un’ultima spiaggia a sole 4 partite dalla fine di questo piccolo girone.
1X            2.75
1               8.00
1-1            8.25
2-1          22.00

DANIMARCA – SERBIA 2-0
(ore 20:45 – Gruppo I)
PRECEDENTI:
All’andata la Serbia vinceva 1-0 dal 4° minuto, ma ha subito 3 gol in 25 minuti nella ripresa, perdendo 1-3 in rimonta (in casa)!
SQUADRA IN CASA:
La Danimarca (2^ in classifica con 7 punti) ha perso 1 sola partita in questo girone (2-1-1), ma ha vinto 1 sola volta nelle ultime 3 giornate, proprio nell’ultimo turno (proprio in Serbia).
ASSENTI: Boilesen (d. 1 gol), L.Andreasen (c. 3 gol), Schone (c. 3 gol), Kahlenberg (c. 5 gol), Braithwaite (a. 1 gol) e Cornelius (a. 1 gol) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Serbia (ultima con 1 punto) ha vinto 1 sola volta in questo girone (1-1-2), ma il 3-0 a tavolino contro l’Albania è stato seguito da 3 punti di penalizzazione ed ora la Serbia è anche reduce da 2 sconfitte consecutive!
ASSENTI: Rukavina (d), Bisevac (d), Kuzmanovic (c. 6 gol), Tadic (c. 6 gol), F.Djordjevic (a. 4 gol) e Lazovic (a. 11 gol) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Diversi giocatori famosi in queste due squadre e gli ospiti sono pressoché disperati.
La Danimarca (Kasper Schmeichel in porta, Kjaer ed il capitano Agger in difesa, Ch.Eriksen a centrocampo) può scegliere tra un parco attaccanti molto vario, tra il veterano Krohn-Dehli, il giovane L.Vibe, il capocannoniere Bendtner, il colored Sisto ed il bomber M.Rasmussen (freschi campioni di Danimarca col Midtjylland), oltre a V.Fischer dell’Ajax (autore di 4 gol nelle ultime 3 partite giocate)! Tuttavia manca Schone, lo specialista dei calci piazzati dell’Ajax.
La Serbia ha invece una difesa davvero forte sulla carta (Ivanovic, Kolarov, Nastastic, Basta, Tomovic e Maksimovic),ma finora non è riuscita ad imporre il suo stile di gioco.
A centrocampo c’è il polpo Matic del Chelsea, sulla trequarti Markovic del Liverpool, in attacco Ljajic della Roma ed Aleksandar Mitrovic (20 gol nell’ultimo campionato con l’Anderlecht).
In questo girone di sole 5 squadre non si possono fare troppi calcoli, ma l’Albania (che ha 7 punti come la Danimarca) riposa in questo turno e giocherà la sua prossima partita proprio in Danimarca, quindi gli ospiti dovrebbero essere più motivati in questa sorta di ultima spiaggia, sperando che riescano a giocare a calcio una volta tanto.
X2     1.65
2        3.60
1-1     6.00
1-2   12.00

Leave a Comment