Pronostici Qualificazioni Europei 14 ottobre 2014

Ecco TUTTI i pronostici delle Qualificazioni agli Europei di martedì 14 ottobre 2014, con quote, convocati e giocatori assenti (infortunati e squalificati) nella 3^ giornata dei gironi. Scopri il pronostico di Danimarca-Portogallo, il pronostico di Germania-Irlanda, il pronostico di Serbia-Albania, il pronostico di Polonia-Scozia, il pronostico di Finlandia-Romania, il pronostico di Grecia-Irlanda del Nord, il pronostico di San Marino-Svizzera, il pronostico di Far Oer-Georgia ed il pronostico di Gibilterra-Georgia…con tutte le schedine sulle Qualificazioni agli Europei.

PRONOSTICI QUALIFICAZIONI EURO 2016: martedì 14 ottobre 2014 (terza giornata)

GIBILTERRA – GEORGIA 0-3
(ore 20:45 – Girone D)
PRECEDENTI: nessuno.
SQUADRA IN CASA:
Gibilterra (0 punti) ha perso entrambe le partite di questo girone con l’umiliante risultato di 7-0: in casa contro la Polonia e sabato scorso in Irlanda. La Nazionale di Gibilterra ha vinto 1 sola volta nelle ultime 7 gare disputate.
ASSENTI: Duarte (a.) NON è stato convocato.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Georgia (0 punti) ha invece perso di misura entrambe le gare fin qui disputate: 1-2 in casa contro l’Irlanda ed 1-0 sabato sera in Scozia. La Georgia non ha mai segnato nelle ultime 3 partite, perdendole tutte.
ASSENTI: Dvalishvili (a. 5 goal) NON è stato convocato.
PRONOSTICO:
Difesa ignobile quella di Gibilterra: troppo alta ed ha preso i primi 4 goal in fotocopia! Il loro portiere è davvero imbarazzante ed il 5° goal (un autorete) è stato il più rocambolesco della storia del calcio!
La Georgia sembrava invece accontentarsi di perdere soltanto 1-0 in Scozia e di fatti non ha mai tirato sabato sera! Il loro numero 7, il capitano Kankava, sembrava l’unico in grado di dare del “tu” al pallone.
Questa sarà la decima partita ufficiale per la neonata Gibilterra, probabilmente la terza sconfitta consecutiva.
2                     1.20
UNDER 3,5   2.00
0-2                 7.50

POLONIA – SCOZIA 2-2
(ore 20:45 – Girone D)
PRECEDENTI:
Perfetto equilibrio negli ultimi 4 precedenti tra queste due squadre (1-2-1), nei quali la squadra che giocava in casa non ha mai vinto!
SQUADRA IN CASA:
La Polonia (6 punti) ha vinto entrambe le gare del suo girone senza subire goal: tutto facile a Gibilterra (0-7), ma sabato scorso la Polonia ha vinto per la prima volta nella sua storia contro l’odiata Germania (2-0)! Quella era la terza vittoria consecutiva per una Polonia imbattuta da Marzo.
ASSENTI: Mierzejewski (c. 3 goal), Obraniak (c. 6 goal), M.Lewandowski (c. 6 goal), Zielinski (c. 3 goal) e Brozek (a. 9 goal) NON sono stati convocati, mentre il vice-capocannoniere Blaszczykowski (c. 14 goal) è infortunato.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Scozia (3 punti) ha invece perso 2-1 in Germania all’esordio, mentre sabato sera ha vinto come previsto contro la Georgia (1-0). Gli scozzesi hanno perso 1 sola volta nelle ultime 8 gare disputate.
ASSENTI: McGregor (p.) è infortunato, mentre Bardsley (d.), Snodgrass (c. 3 goal) e Boyd (a. 7 goal) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Vittoria storica quella della Polonia contro i Campioni del Mondo della Germania, anche se il migliore in campo a Varsavia è stato senza dubbio il loro portiere Szczesny. Il primo goal è stato abbastanza casuale (rara papera di Neuer), mentre il 2° è arrivato in contropiede sul finale di gara grazie all’assist del capitano Lewandowski (che aveva segnato 4 goal nella 1^ giornata del girone).
La Scozia ha meritato la vittoria contro la Georgia ed ha anche spinto alla ricerca del raddoppio (sfiorato da Morrison sul finale), il che le fa onore; Naismith era al centro di ogni azione, ma ad essere onesti la rete che ha deciso la partita è stata ridicola…papera del portiere ed autorete!
L’ala del Borussia Dortmund sarà ancora assente ma Glik (Torino) ha giocato un ottima partita in difesa e stavolta mi aspetto un goal dal bomber Robert Lewandowski del Bayern Monaco; l’atmosfera sarà ancora più folle ed il fattore-campo ancora più forte a Varsavia (i polacchi vogliono continuare a sovrastare i tedeschi in classifica), mentre la Scozia non ha mai dato il massimo in trasferta.
1X      1.20
1         1.95
1-0      6.00

GERMANIA – IRLANDA 1-1
(ore 20:45 – Girone D)
PRECEDENTI:
L’Irlanda non ha mai vinto negli ultimi 5 precedenti contro la Germania (3-2-0), senza mai segnare nelle ultime 2 trasferte tedesche (1-0 nel 2006 e 3-0 nel 2013).
SQUADRA IN CASA:
La Germania (3 punti) ha vinto di misura nella gara d’esordio contro la Scozia (2-1 in casa), mentre sabato sera ha addirittura perso per la prima volta in Polonia (2-0)! Considerando soltanto i 90 minuti regolamentari, la Germania ha vinto 1 sola volta nelle ultime 4 partite disputate (1-1-2), finale dei Mondiali inclusa (0-0 contro l’Argentina).
ASSENTI: Ter Stegen (p.), Howedes (d. 2 goal), Sam (c.), Goretzka (c.), Ozil (c. 18 goal), M.Reus (c. 7 goal), Khedira (c. 5 goal) e M.Gomez (a. 25 goal) sono infortunati. Jansen (d. 3 goal), L.Bender (c. 4 goal) e Schweinsteiger (c. 23 goal) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
L’Irlanda (6 punti) ha invece vinto entrambe le sue prime gare del girone: 1-2 in Georgia all’esordio e 7-0 in casa contro Gibilterra sabato scorso. Terza vittoria consecutiva per una Scozia che nelle ultime 16 gare disputate ha vinto solo 5 volte.
ASSENTI: Coleman (d.) e McCarthy (c.) sono infortunati. St.Ledger (d. 3 goal), A.Reid (c. 4 goal) e S.Cox (a. 4 goal) NON sono stati convocati. Dunne (d. 8 goal) si è ritirato.
PRONOSTICO:
Karim Bellarabi (4 goal in stagione con il Bayer Leverkusen) ha sfiorato/divorato 3 goal in Polonia, mentre il subentrato Podolski ha colpito una clamorosa traversa sul risultato di 1-0 in quello sfortunato sabato sera a Varsavia. La Germania, quindi, non mi sembra affatto in crisi, ma ho sinceramente sentito la mancanza del carisma di Lahm, Khedira, Schweinsteiger, Gomez e Klose, nonché dell’estro di Reus ed Ozil.
A Dublino è invece andato in scena lo show del 34enne capitano Robbie Keane, che ha pienamente guadagnato la standing ovation dell’Aviva Stadium dopo aver segnato una tripletta e 2 assist! McLean ha segnato altri 2 goal,  in campo c’erano anche O’Shea e McGeady e probabilmente l’Irlanda avrebbe meritato di segnare anche più di 7 goal contro Gibilterra!
Il tempo degli esperimenti è finito per Joachim Löw (l’Oktoberfest pure!) e davanti ai 60 mila della Veltins Arena di Gelsenkirchen è consentito un solo risultato per gli sbronzi campioni del Mondo.
1              1.30
1/1           1.90
3-1         10.00

SAN MARINO – SVIZZERA 0-4
(ore 20:45 – Girone E)
PRECEDENTI:
La Svizzera ha sempre vinto senza mai subire goal negli ultimi 2 precedenti contro il San Marino: 0-4 in trasferta nel 1990 e 7-0 in casa nel 1991.
SQUADRA IN CASA:
Il San Marino (0 punti) ha perso entrambe le sue partite del girone senza mai segnare: 0-2 in casa con la Lituania e 5-0 giovedì in Inghilterra. Sono più di 50, ora, le sue sconfitte consecutive!
ASSENTI: Valentini (p.), D.Simoncini (d.), Bonini (d.), A.Della Valle (d.) Berretti (c.) e Bianchi (a.) sono infortunati. Bollini (d.) e Cibelli (c.) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Svizzera (0 punti), proprio come San Marino, ha perso entrambe le gare d’esordio senza mai segnare: in casa contro l’Inghilterra (0-2) e giovedì scorso in Slovenia, come previsto dai nostri pronostici vincenti sulle Qualificazioni agli Europei del 2016 in Francia!
ASSENTI: Schar (d. 3 goal) e Senderos (d. 5 goal) sono infortunati. Wolfli (p.), Ziegler (d. 1 goal), Stocker (c. 3 goal), Schwegler (c. 3 goal), Gavranovic (a. 4 goal) e Derdiyok (a. 8 goal) NON sono stati convocati. Benaglio (p.) si è ritirato
PRONOSTICO:
L’unica cosa che posso salvare dell’ultima performance del piccolo San Marino è questa: al 43° minuto del primo tempo stava perdendo soltanto 1-0 contro l’Inghilterra a Wembley, il che non è neanche da gettare…viste le 51 sconfitte di fila!
Perde pezzi la squadra di Petkovic: Schar è tornato a casa ed ora anche Senderos (titolare in Slovenia) si è infortunato; al suo posto è entrato Von Bergen, mentre Djourou ha praticamente regalato 3 punti ai padroni di casa concedendo un rigore sul finale (1-0).
Devo essere sincero però, la Svizzera non meritava di perdere quella partita, ma continua a non convincere, né in attacco né (tanto meno) in difesa. Finalmente una partita di “allenamento” per la Svizzera e l’unico consiglio che posso dare a Petkovic è di vincerla in maniera convincente.
2/2                                      1.20
OVER 3,5                          1.35
OVER 2,5 al 1° TEMPO   2.00

FAR OER – UNGHERIA 0-1
(ore 20:45 – Girone F)
PRECEDENTI: nessuno.
SQUADRA IN CASA:
Le Far Oer (0 punti) hanno perso entrambe le loro partite del girone con 2 goal di scarto, contro squadre come Finlandia (1-3 in casa) ed Irlanda del Nord (2-0 sabato sera). Le Far Oer hanno vinto 1 sola volta nelle ultime 21 gare disputate (1-2-18)!
ASSENTI: Olsen (c. 4 goal), Mouritsen (a. 1 goal) e Samuelsen (a. 1 goal) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
L’Ungheria (1 punto) ha segnato 1 goal in entrambe le prime gare di Qualificazione, ma non è ancora riuscita a vincere: all’esordio ha infatti perso in casa contro l’Irlanda del Nord (1-2), mentre sabato scorso ha pareggiato in rimonta in Romania (1-1).
ASSENTI: Forro (d.), Vanczak (d. 4 goal), Simon (c.), Pinter (c.), Nagi (c.), Poloskei (c.), Varga (c.), Futacs (a.) e Rudolf (a. 10 goal) sono infortunati. Hajnal (c. 7 goal) e Koman (c. 7 goal) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Una squadra come le Far Oer non può permettersi di fallire un rigore ed invece è proprio quello che ha fatto Benjaminsen! Il risultato, comunque, era già di 2-0 per l’Irlanda del Nord dopo soli 20 minuti, mentre le Far Oer non sono mai riuscite a tirare in porta in tutta la partita!
L’Ungheria ha invece segnato il goal del vantaggio in Romania grazie ad un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato: l’arbitro, però, ha annullato quella rete per un dubbio fuorigioco. L’Ungheria ha poi subito il goal rumeno a fine primo tempo ma non si è persa d’animo: ha giocato un’ottima ripresa, ha meritato il pareggio (bellissima la punizione di Dzsudzsak) ed ha persino sfiorato la vittoria in rimonta a 3 minuti dal 90°!
I Magiari, giocando in quel modo, vinceranno sicuramente questa trasferta.
2             1.30
2/2          1.90
0-3          8.00

FINLANDIA – ROMANIA 0-2
(ore 20:45 – Girone F)
PRECEDENTI:
La Finlandia non ha mai vinto negli ultimi 8 precedenti contro la Romania (0-2-6), perdendo sempre negli ultimi 3.
SQUADRA IN CASA:
La Finlandia (4 punti) ha vinto 1-3 in casa delle Far Oer all’esordio, mentre sabato scorso ha pareggiato in casa contro la Grecia proprio con l’1-1 previsto dai nostri pronostici vincenti di calcio. La Finlandia ha perso solo 1 volta nelle ultime 8 gare disputate (3-4-1).
ASSENTI: Kolehmainen (c. 3 goal), M.Vayrynen (c. 5 goal), Furuholm (a. 2 goal) e Forssell (a. 29 goal) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
La Romania (4 punti) ha percorso la stessa strada della Finlandia, vincendo in trasferta all’esordio (0-1 in Grecia) e pareggiando sabato scorso in casa (1-1 contro l’Ungheria). La Romania ha perso solo 1 volta nelle ultime 6 partite (2-3-1).
ASSENTI: Goian (d. 5 goal) e Marica (a. 25 goal) sono infortunati. Tamas (d. 3 goal), Papp (d.), Radu (d.), Cocis (c. 2 goal), Grozav (a. 3 goal), Bucur (a. 4 goal) e Niculae (a. 15 goal) NON sono stati convocato.
PRONOSTICO:
Partita equilibrata quella della Finlandia ed ha meritato di pareggiare in rimonta contro la Grecia: il goal è arrivato a seguito di un azione corale davvero molto bella, tanto che ha segnato il terzino sinistro (Hurme). Hetemaj è uscito ad inizio ripresa ma il loro allenatore ha detto che era solo una sostituzione precauzionale: il centrocampista del Chievo era infatti ammonito, ma tornerà titolare in questa partita, con Pukki confermato in attacco.
La Romania ha compiuto un grosso errore sabato scorso: ha dominato il primo tempo ed ha meritato il vantaggio, ma ha creduto di poter gestire il minimo vantaggio e si è accontentata dell’1-0; nella ripresa ha praticamente smesso di giocare ed ha addirittura rischiato di perdere, in casa ed in rimonta! Tatarusanu, portiere della Fiorentina, avrebbe potuto fare di meglio sul goal ungherese, anche se non voglio togliere niente alla prodezza di Dzsudzsak.
In questa partita la Romania dovrà fare i conti con un’altra assenza importante dopo quella del capocannoniere Marica (infortunato) e del vice-capocannoniere Niculae (attualmente svincolato): il difensore Goian, titolare contro l’Ungheria, è infatti tornato a casa (infortunato).
Un solo risultato consentirebbe ad entrambe le squadre di restare imbattute…
UNDER 2,5        1.55
X                         3.15
1-1                      6.00

GRECIA – IRLANDA DEL NORD 0-2
(ore 20:45 – Girone F)
PRECEDENTI:
L’Irlanda del Nord ha vinto 1 sola volta negli ultimi 4 precedenti contro la Grecia (3-0-1), perdendo gli ultimi 2 senza mai segnare.
SQUADRA IN CASA:
La Grecia (1 punto) è stata abbastanza deludente finora, perdendo in casa all’esordio (0-1 contro la Romania) e pareggiando sabato scorso in Finlandia (1-1). La Grecia ha vinto solo 2 volte nelle ultime 11 gare disputate!
ASSENTI: Holebas (d. 1 goal), Papadopoulos (d. 4 goal), Konè (c. 1 goal), Christodoulopoulos (c. 1 goal), Fetfatzidis (c. 3 goal), Ninis (c. 3 goal), Katsouranis (c. 10 goal) e Gekas (a. 24 goal) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
L’Irlanda del Nord (6 punti) è invece capolista di questo girone…a pieni punti (2-0-0)! Sabato sera ha vinto in casa contro le Far Oer (0-2), ma all’esordio aveva vinto in casa dell’Ungheria (1-2)…nonostante fosse quotata a 6.00!
ASSENTI: Shiels (c. 1 goal) e Paterson (a. 3 goal) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:

Ranieri, il c.t. della Grecia, deve essere rimasto con la testa in Francia: lì bastava un goal per vincere le partite; la sua squadra ha giocato una degna trasferta ed è andata in vantaggio con un bel goal di Karelis da fuori area, ma sinceramente non mi sono affatto piaciute le scelte dell’allenatore italiano: Samaras e Mitroglou erano entrambi in panchina e non puoi fare a meno di due giocatori offensivi come loro…se già mancano Koné, Christodolopoulos e Fetfatzidis!
L’Irlanda del Nord ha completamente dominato in casa contro le Far Oer (2-0 al 20° minuto), ma il loro portiere ha dovuto parare un rigore alla modesta compagine isolana! Il primo goal è arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo mentre il secondo è stato un pregevole colpo di tacco (su cross dalla 3/4).
Ero convinto che sarei andato all-in sulla prima vittoria della Grecia di Ranieri in questa partita, nella bolgia del Pireo, ma forse sto sottovalutando gli ospiti, probabilmente felicissimi anche solo di uscire imbattuti dal Karaiskaki. Ai padroni di casa, comunque, servono assolutamente i 3 punti: mi sono convinto, vittoria alla Grecia…vittoria all’italiana!
UNDER 2,5        1.70
X/1                      4.50
1-0                       5.50

SERBIA – ALBANIA sospesa
(ore 20:45 – Girone I)
PRECEDENTI: nessuno.
SQUADRA IN CASA:
La Serbia (1 punto) ha giocato 1 sola partita finora, pareggiando in Armenia sabato scorso (1-1). La Serbia ha perso solo 1 volta nelle ultime 11 gare disputate, ma nelle ultime 4 partite non ha mai vinto (pareggiando tre per 1-1)!
ASSENTI: Rukavina (d.) e Basta (d. 2 goal) sono infortunati. Markovic (a. 2 goal) è in forte dubbio. Sulejmani (c. 2 goal) e Ljajic (a.) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
L’Albania (4 punti) ha invece disputato 2 partite in questo girone: all’esordio ha incredibilmente espugnato il Portogallo per 0-1 (e la sua vittoria era quotata a 12) e sabato scorso stava vincendo anche in casa contro la Danimarca (1-1 finale).
ASSENTI: Basha (c. 2 goal) e A.Sadiku (a. 1 goal) sono infortunati. Hika (c. 2 goal), Memushaj (c.) e Cani (a. 4 goal) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Una vera delusione la Serbia: ha letteralmente dominato il primo tempo in Armenia, ma sembrava aver dimenticato la parola “cinismo” e nella ripresa si è spenta all’improvviso. Le cose si sono messe subito male quando Markovic del Liverpool è uscito infortunato, anche se l’interista Kuzmanovic (subentrato al suo posto) ha almeno provato 2 conclusioni da fuori area. Resta però un fatto: se Stojkovic, il portiere serbo, non avesse compiuto 2 miracoli in 1 sul rigore armeno…la Serbia di Advocaat avrebbe perso 2-0 contro un’Armenia senza alcuna stella!
L’Albania di De Biasi ha invece giocato una partita triste ma cinica, portandosi immeritatamente in vantaggio contro la Danimarca, con la quale ha pareggiato come previsto. I danesi hanno dominato il possesso palla nonostante giocassero in trasferta: l’Albania era tutta in difesa, pronta a ripartire in contropiede.

Il copione sarà lo stesso anche stavolta e in un girone corto come questo (solo 5 squadre) anche un punto può fare la differenza. Non escludo altri miracoli da parte di De Biasi, ma realisticamente parlando c’è un’ovvia favorita.
1                           1.55
UNDER 2,5         1.75
1-0                       5.50

DANIMARCA – PORTOGALLO 0-1
(ore 20:45 – Girone I)
PRECEDENTI:
Perfetto equilibrio negli ultimi 8 precedenti tra queste due squadre (3-2-3), tutti finiti in “GOAL” (sei anche in OVER 2,5).
SQUADRA IN CASA:
La Danimarca (4 punti) è ancora imbattuta dopo 2 giornate di questo girone: all’esordio ha vinto in casa contro l’Armenia (2-1 in rimonta) mentre sabato scorso ha pareggiato come previsto in Albania (1-1, sempre in rimonta).
ASSENTI: Zimling (c. 1 goal), L.Andreasen (c. 3 goal), Cornelius (a. 1 goal) e Rasmussen (a. 3 goal) NON sono stati convocati.
SQUADRA IN TRASFERTA:
Il Portogallo (0 punti) ha invece giocato una sola partita in questo girone, riuscendo nell’impresa di perdere in casa contro l’Albania (0-1)! Sabato scorso ha perso ancora, come previsto da Tsubasa, nell’amichevole in Francia (2-0).
ASSENTI: Eduardo (p.), Neto (d.), Rolando (d.), Bruma (c. 1 goal), Micael (c. 2 goal), Veloso (c. 2 goal), Meireles (c. 10 goal), Edinho (a. 3 goal), Varela (a. 5 goal), Almeida (a. 19 goal) e Postiga (a. 27 goal) NON sono stati convocati.
PRONOSTICO:
Devono essere molto nazionalisti i giocatori danesi, molto legati alla maglia della Nazionale: sotto contro l’Armenia ed in svantaggio anche nella trasferta albanese, la Danimarca è uscita imbattuta da entrambe le partite, rimontando in grande stile. Ha dominato sia contro l’Armenia che contro l’Albania e secondo me non vede l’ora di misurarsi contro una squadra come il Portogallo.
Cristiano Ronaldo è partito titolare nella recente amichevole francese, ma il suo Portogallo ha segnato appena è uscito CR7, peraltro su un rigore assai dubbio (perdeva 2-0 fino al 75° minuto). Paulo Bento è stato esonerato dopo l’incredibile sconfitta casalinga contro l’Albania ed il nuovo allenatore del Portogallo è Fernando Santos, ex di Porto, Benfica e Grecia. Lui ha richiamato Tiago in Nazionale, ma lo spogliatoio non sembra compatto e mancano 2 importanti registi come Miguel Veloso e Raul Meireles.

Otto partite sono poche ed i lusitani non possono assolutamente permettersi di perdere questa partita: significherebbe arrivare alla 3^ giornata…senza punti in classifica! Il Portogallo ha bisogno che Ronaldo giochi al 100% per vincere questa partita: gli ospiti partono logicamente favoriti, ma i padroni di casa avranno buone chance di segnare…
OVER 2,5    2.20
2                   2.40
1-2               9.00
LEGGI ANCHE I PRONOSTICI DI:

One Thought to “Pronostici Qualificazioni Europei 14 ottobre 2014

  1. Oggi è molto difficile, secondo me:
    l'1 della Germania è dato veramente a poco, per il resto ci può stare sia l'1/1 che l'X/1;
    la Polonia sarebbe da 1, ma si sarà sicuramente stancata con la Germania..
    Danimarca – Portogallo 1X perché questa DC ha la quota più alta rispetto l'altra, ma anche qui non sono per nulla sicuro.. ci può stare il Goal come l'Under, ma se si scatena CR7? Ah, perché Schone sta in panca anche stavolta?
    Alla fine vado su Ungheria 2/2. Ha la quota più alta per uno dei risultati più probabili di oggi!

Leave a Comment