Il gioco è vietato ai minori di anni 18 e può provocare dipendenza patologica. Probabilità di vincita su www.aams.it.

Pronostici Europa League (28 novembre 2013)

Ecco i pronostici di Europa League di giovedì 28 novembre 2013. Tra le numerose partite che si giocano questa settimana abbiamo scelto di proporvi il pronostico di S. Karagandy-Paok, Tromso-Tottenham, Swansea-Valencia, Elfsborg-Red Bull Salisburgo, Anzhi-Sheriff Tiraspol, Genk-Dinamo Kiev, Rapid Vienna-Thun, Rubin Kazan-Maribor, Slovan Liberec-Friburgo e Ludogorets-Psv. Scoprite i consigli per scommettere, le ultime notizie sulle squadre, le quote e le schedine proposte per questa penultima giornata dei gironi di Europa League.

PRONOSTICI EUROPA LEAGUE: 5° giornata
Se mi avete seguito negli ultimi due turni, saprete già che cosa guiderà il mio pensiero anche in questo turno. L’Europa League è sempre lei: la coppa che tante squadre vorrebbero vincere, ma che praticamente nessuna ha voglia di giocare!! Per lo meno per quel che riguarda le partite dei gironi, a maggior ragione dall’autunno inoltrato in poi.
Anche stavolta, quindi, ho cercato delle occasioni buone sulla base di: possibilità di qualificazione, motivazioni, prossimi impegni in campionato, clima… vediamo se anche stavolta verremo premiati!

S. KARAGANDY – PAOK 0-2
(Astana, 28 novembre 2013 – ore 16:00 – Gruppo L)
PRECEDENTI
All’andata, il Paok ha sconfitto lo Shakhter 2-1 in rimonta, grazie ad un gol di Vukic al 92°.
SQUADRA IN CASA
I kazaki dello Shakhter Karagandy, quasi alla fine della loro prima apparizione su un palcoscenico europeo (che definirei tutto sommato dignitosa) hanno terminato il campionato da quasi un mese, e hanno giocato l’ultima partita ufficiale il 10 novembre, vincendo la coppa del Kazakistan e quindi garantendosi i preliminari di Europa League per l’anno prossimo. Lo Shakhter in casa si è tolto lo sfizio di battere 2-0 il Celtic, quest’estate, salvo poi farsi rimontare nel ritorno di Glasgow. In campionato ha vinto circa due terzi delle sue partite (10-1-5, gol: 30-17), mentre in Europa League è ultimo nel girone (0-2-2, gol: 4-6), e “in casa” (ricordo che non si gioca a Karagandy bensì all’Astana Arena della capitale kazaka Astana) ha ottenuto gli unici suoi due punti (1-1 con l’Az Alkmaar e 2-2 col Maccabi Haifa).
SQUADRA IN TRASFERTA
Il Paok nel campionato greco è saldamente secondo, alla disperata rincorsa dell’Olympiakos (9-1-2, gol: 23-12). In trasferta ha vinto solo due partite (2-1-2, gol: 6-8). Domenica scorsa ha battuto 3-1 in casa l’Aris, mentre domenica prossima andrà a giocare sul campo del Giannina. Nel gruppo L è secondo e imbattuto (2-2-0, gol: 6-4).
PRONOSTICO
8 punti per Paok e Az Alkmaar, 2 per Shakhter e Macccabi Haifa. Considerando che nell’ultima giornata queste due coppie di squadre si sfideranno tra loro, la qualificazione è ormai praticamente guadagnata da greci e olandesi, resta solo da vedere chi arriverà primo. Il Paok nell’ultima giornata si è comportato da perfetta squadra greca, andando in Israele per non prendere gol dal Maccabi, e lo 0-0 finale lo ha premiato. I 6 punti di distacco dall’Olympiakos mi fanno pensare che il Paok pensi soprattutto a quello, adesso, anche se un paio di giornate fa la capolista ha dimostrato la sua evidente superiorità, battendo il Paok 4-0. Oltre a ciò, i 5000km che separano Salonicco e Astana mi fanno propendere per un Paok al solito minimo sindacale, che potrebbe anche vincere (ovviamente con un solo gol di scarto) ma che probabilmente si accontenterà del punto qualificazione senza sforzarsi più di tanto!
UNDER 3.5   1.20
UNDER 2.5   1.65
UNDER 1.5   3.00
0-1                   6.25
0-0                  8.50

TROMSO – TOTTENHAM 0-2
(Tromso, 28 novembre 2013 – ore 19:00 – Gruppo K)
PRECEDENTI
All’andata il Tottenham ha vinto 3-0 in casa.
SQUADRA IN CASA
Il Tromso è appena retrocesso dalla Tippeligaen, la massima divisione norvegese (7-8-15, gol: 41-50), anche se tutto sommato in casa il bilancio è stato accettabile (7-4-4, gol: 28-19). L’ultima partita giocata è proprio l’ultima giornata di campionato del 10 novembre (sconfitta 4-1 col Brann), e poi… solo allenamenti nel gelo della Norvegia! Ultimo posto nel gruppo K  con un solo gol segnato (0-1-3, gol: 1-6).
SQUADRA IN TRASFERTA
Il Tottenham non segna e soprattutto non vince da ormai tre partite in Premier League, ed è scivolato al nono posto (6-2-4, gol: 9-12). 9 gol segnati in 12 partite: ‘na miseria!! In trasferta però ha vinto ben 3 partite (3-1-2, gol: 4-7), ma domenica scorsa ha perso 6-0 in casa del City! Punteggio pieno invece nel gruppo K (4-0-0, gol: 9-1). E domenica prossima all’ora di pranzo big-match al White Hart Lane: Tottenham-Manchester United!
PRONOSTICO
Non so se anche in Norvegia diano i nomi al meteo, ma non credo: il gelo di questi giorni portato da Attila, lì ce l’hanno da un pezzo ormai!! Giovedì sera le previsioni dicono probabile neve e un bel -6°. I giocatori del Tromso, fermi da quasi 20 giorni, potrebbero essere diventati dei pezzi di ghiaccio… squadra pessima, che ha concluso piuttosto male il campionato, e che, credo, un po’ ha pagato anche la partecipazione a questa Europa League. Certo è anche vero che questa trasferta in mezzo alle due sfide con le due squadre di Manchester non ci voleva per il Tottenham: il 6-0 col City, inoltre, non alleggerisce il compito. Tra meteo infame, inutilità della partita (inglesi già qualificati, norvegesi già eliminati), altri pensieri delle due squadre, potrebbe vincere la noia, anche se non escludo che il Tottenham possa comunque far valere la sua superiorità, anche se dovesse giocare con le seconde linee.
UNDER 3.5     1.35
UNDER 2.5     2.00
UNDER 1.5     3.70
0-1                    6.00
0-0                   12.00

SWANSEA – VALENCIA 0-1
(Swansea, 28 novembre 2013 – ore 21:05 – Gruppo A)
PRECEDENTI
Partenza col botto dei gallesi: nella prima partita del girone, al Mestalla di Valencia, la squadra di Laudrup ha vinto 0-3.
SQUADRA IN CASA
Lo Swansea è decimo in Premier League (4-3-5, gol: 17-16). In casa però ha vinto una volta sola (1-3-2, gol: 11-11); domenica scorsa ha battuto in trasferta 1-2 il Fulham. Nel gruppo A è al secondo posto (2-2-0, gol: 6-2), e avrebbe vinto per 1-0 entrambe le sue partite casalinghe, se non fosse per un rigore incassato al 94° contro il Kuban. Domenica andrà a Manchester a far visita al City.
SQUADRA IN TRASFERTA
Lo schizofrenico Valencia in Liga è 11esimo e ha già perso ben 7 partite (5-2-7, gol: 18-23), compresa l’ultima, in trasferta, con il neopromosso Elche (2-1). Davvero non riesce a trovare un equilibrio questa squadra, che continua ad alternare prestazioni importanti con ottime vittorie a partite pessime con relative, puntuali, sconfitte. Occupa però il primo posto nel gruppo A (3-0-1, gol: 10-6), avendo perso solo la gara d’esordio proprio con lo Swansea. Domenica giocherà in casa con l’Osasuna, e serve una vittoria, che manca ormai da due turni: la zona Europa League è soltanto a 3 punti, ma il quarto posto è lontano ormai 10 lunghezze!
PRONOSTICO
Il Valencia, come detto, deve a tutti i costi vincere contro l’Osasuna, squadra sempre ostica che viene da una vittoria in trasferta e che è stata una delle poche, quest’anno, a fermare il Barcellona (0-0 a Pamplona). Lo Swansea in Europa sembra un po’ meglio di quanto non lo sia in campionato: ha già battuto il Valencia al Mestalla, e potrebbe riuscirci nuovamente, provando a puntare il primo posto nel girone, in modo da avere un sedicesimo di finale più tranquillo. Il San Gallo ha 3 punti, il Kuban ne ha 2: queste tutto sommato sono distanza di sicurezza per lo Swansea, che anche se dovesse perdere stasera potrebbe comunque qualificarsi qualora Kuban-San Gallo dovesse finire in parità. Il Valencia invece è già qualificato: motivo in più per “ignorare” questa partita!
1X                                   1.25
1                                      2.00
X HANDICAP (-1)      3.60
2-1                                  8.50

ELFSBORG – RED BULL SALISBURGO 0-1
(Boras, 28 novembre 2013 – ore 21:05 – Gruppo C)
PRECEDENTI
All’andata il Red Bull Salisburgo ha letteralmente “messo le ali”, battendo 4-0 in casa l’Elfsborg.
SQUADRA IN CASA
Leader in Austria con miglior attacco e miglior difesa (16-4-2, gol: 47-15), ha però ottenuto le sue prime due sconfitte nelle ultime due partite di campionato, mantenendo comunque 7 punti di vantaggio sul Rapid Vienna. Entrambe le sconfitte sono arrivate in trasferta (4-2-2, gol: 19-9). Il Red Bull guida a punteggio pieno il gruppo B (4-0-0, gol: 11-3), in trasferta ha battuto 1-2 l’Esbjerg e 1-3 lo Standard Liegi.
SQUADRA IN TRASFERTA
L’Elfsborg ha chiuso il 3 novembre il campionato svedese, al 6° posto (12-10-8, gol: 49-34) e ha giocato la sua ultima partita ufficiale il 10 novembre, battendo 0-4 il Kristianstad in coppa di Svezia. Il rendimento in casa, pressoché uguale a quello in trasferta, è stato mediocre (6-6-3, gol: 27-15). L’Elfsborg chiude il gruppo C con un solo punto (0-1-3, gol: 2-8), guadagnato in casa con lo Standard Liegi.
PRONOSTICO
Tre punti darebbero al Red Bull Salisburgo quasi certamente il primo posto nel girone, e quindi la possibilità di essere testa di serie al sorteggio per gli ottavi, evitando quindi le 4 squadre più pericolose tra le 8 provenienti dalla Champions League. L’Elfsborg deve giocare ancora queste ultime due partite del gruppo B, prima di andare definitivamente in letargo fino al prossimo febbraio. Il fatto di aver avuto quasi 20 giorni senza partite, inoltre, mi fa ulteriormente propendere per gli austriaci. Questi ultimi giocheranno domenica in casa contro il Ried, avversario non certo irresistibile, ma due sconfitte di fila in trasferta non le hanno quasi mai viste a Salisburgo in questo ultimo anno e mezzo, e credo che tutta la squadra voglia dare una risposta immediatamente.
2                                      1.55
2 AL 1° TEMPO           2.05
X HANDICAP (1)        3.45
1-2                                    7.50

LE ALTRE IN BREVE

ANZHI – SHERIFF TIRASPOL 1-1
(Ramenskoye, 28 novembre 2013 – ore 18:00 – Gruppo K)
Prima notizia: non si giocherà a Makhachkala, città di origine dell’Anzhi, bensì a Ramenskoye, nei dintorni di Mosca, così come, se non ricordo male, già era avvenuto per la gara contro il Tromso. Detto questo, la situazione disastrosa dell’Anzhi ormai la sapete. In campionato è sempre ultimo e ancora senza vittorie (0-7-10, gol: 12-28), domenica scorsa ha pareggiato in casa 0-0 col Volga Novgorod, mentre lunedì prossimo giocherà sempre in casa col Tomsk. Nelle ultime 8 gare, tutte finite in UNDER 2.5, l’Anzhi, che ne ha perse 5, ha segnato solo 2 gol, ovvero i due 1-0 con cui ha battuto il Tromso. Lo Sheriff Tiraspol è primo nel campionato moldavo (13-2-1, gol: 45-8), ma con le cifre mi fermerei qui, vista la qualità del campionato in questione. Visti i 9 punti di vantaggio sulla seconda, e l’impegno di domenica contro il Dacia Chisinau (chi??), lo Sheriff può concentrarsi di più sull’Europa League. E in questo senso, vorrei ricordare la bella figura che ha fatto contro il Tottenham, sia in casa, dove ha perso 0-2 ma ha creato diverse occasioni da gol mettendo anche in difficoltà gli inglesi, sia a Londra, dove ha sempre perso ma è riuscito anche a segnare un gol (2-1). Nei pronostici dell’ultimo turno avevo scritto che nonostante la sua pessima situazione l’Anzhi era quasi costretto a qualificarsi, viste le squadre che si ritrova in girone, ma temo di aver cambiato idea: il Tromso era concentrato sul campionato e sul tentativo, poi fallito, di rimanere in Tippeligaen, ma lo Sheriff è abbondantemente primo, e soprattutto agguerrito! Con una vittoria qui salirebbe a 5 punti, a -2 dall’Anzhi; nell’ultima giornata, quindi, la probabile vittoria dello stesso Sheriff contro il Tromso costringerebbe l’Anzhi a vincere a Londra col Tottenham: chi ci crede?? Le quote del 2 stanno scendendo (da 5.30 a 4.90), e io mi sono convinto: voglio tifare per il sogno moldavo!!
SEGNA SHERIFF          1.65
X2                                      1.95
2                                         4.90
1-2                                    16.00

GENK – DINAMO KIEV 3-1
(Genk, 28 novembre 2013 – ore 19:00 – Gruppo G)
A meno di clamorosi ribaltoni, Genk e Dinamo Kiev sono entrambe praticamente qualificate: al momento a guidare il girone sono i belgi con 8 punti (2-2-0, gol: 6-4) seguiti dagli ucraini con 7 (2-1-1, gol: 7-3). Il Genk è quarto nel campionato belga (10-2-4, gol:28-17) ma ha perso le ultime due partite, l’ultima addirittura 4-0 in casa dell’Oostende (che per la cronaca è terzultimo); domenica  prossima giocherà in casa contro il Leuven, attualmente quart’ultimo. La Dinamo Kiev invece è quinta nel campionato ucraino (10-3-4, gol: 34-18), e viene da due vittorie consecutive, mentre lunedì giocherà contro il Sevastopol, che si trova all’11esimo posto. Momento di appannamento per il Genk, che con due sconfitte ha perso anche il contatto con la vetta, che ora dista 5 punti. Tuttavia il suo rendimento casalingo (6-0-2, gol: 15-5) è incoraggiante: resta una squadra difficile da battere in casa. L’attacco della Dinamo Kiev è in ottima forma (7 gol nelle ultime 2 partite): gli ucraini sono un punto dietro, e lo scontro diretto è una bella occasione per superare il Genk ed arrivare in testa, guadagnando così un vantaggio nei sorteggi. Il Genk non credo starà a guardare: deve ritrovare brillantezza per non perdere troppo terreno dal gruppetto di testa, e sfidare una squadra del calibro della Dinamo Kiev può portare ottimi stimoli. Entrambe le squadre avranno un impegno piuttosto tranquillo in campionato, e quindi credo non si lasceranno eccessivamente distrarre: la qualificazione quasi ottenuta potrebbe far sì che le squadre si affrontino senza calcoli, a viso aperto, e potremmo vedere almeno un gol per parte, ma forse anche di più!
OVER 1.5         1.30
OVER 2.5        2.00
X                        3.20
2-2                   12.00

RAPID VIENNA – THUN 2-1
(Vienna, 28 novembre 2013 – ore 19:00 – Gruppo G)
Il Rapid Vienna è secondo in campionato (7-6-3, gol: 30-19) e sta attraversando un buon momento di forma: domenica scorsa ha sconfitto la capolista Red Bull Salisburgo (2-1 in casa). Nel gruppo G però è al terzo posto e ancora senza vittorie (0-3-1, gol: 5-6). Domenica prossima affronterà in casa l’Innsbruck (penultimo e piuttosto in difficoltà). Il Thun è ultimo nel gruppo G (1-0-3, gol: 2-7), e ha vinto la sua unica partita proprio col Rapid Vienna! Sesto posto nel campionato svizzero (4-6-5, gol: 21-23), domenica farà visita al Losanna. Le speranze di qualificarsi sono ridotte al lumicino per entrambe le squadre, considerando che il destino è legato anche al risultato dell’altra partita del girone tra Genk e Dinamo Kiev. Ma il Rapid Vienna sta crescendo, e forse quest’anno vedremo un po’ più battaglia dell’anno scorso nel campionato austriaco. Il Rapid ha spesso pareggiato ultimamente, ma non perde dal 28 settembre, mentre il Thun ha perso metà delle sue partite nell’ultimo mese. Credo proprio che il Rapid voglia giocarsi fino all’ultimo le proprie chance di qualificazione, e se per farlo deve passare sul cadavere dei cugini svizzeri, magari vendicandosi della sconfitta subita all’andata… meglio ancora!!
1X                                   1.20
1                                      1.85
X HANDICAP (-1)      3.50
2-1                                  8.00

POSSIBILI SORPRESE?

RUBIN KAZAN – MARIBOR 1-1
(Kazan, 28 novembre 2013 – ore 18:00 – Gruppo D)
Nell’andata, il Rubin ha demolito il Maribor in Slovenia: 2-5 il punteggio finale. Il Rubin Kazan guida il gruppo D con 10 punti (3-1-0, gol: 11-3), ma in campionato è parecchio attardato, visto che occupa il decimo posto (4-8-5, gol: 18-14). In casa ha vinto solo due volte (2-3-3, gol: 12-10) e ha perso le ultime due. Domenica prossima giocherà di nuovo in casa contro una delle sorprese di questa Russian Premier League, l’Amkar, sesto e con 10 punti in più dello stesso Rubin: partita da vincere assolutamente, viste le ambizioni europee della squadra di Berdyev. Il Maribor invece è tutto il contrario: guida il campionato sloveno (11-2-4, gol: 39-15), miglior attacco e miglior difesa, ma è ultimo nel gruppo D (1-0-3, gol: 6-10). In trasferta in campionato non ha mai pareggiato (5-0-3, gol: 13-5). Domenica prossima giocherà contro la matricola Zavrc, che però è addirittura terzo in classifica, distanziato di 5 punti dalla vetta.
Entrambe le squadre dovranno disputare una partita piuttosto importante domenica, per cui non so quanta reale attenzione prestino a questa partita. Questo può essere vero per il Maribor, che è sì in testa al campionato, ma incalzato a due soli punti dal Koper e a 5 punti dallo stesso Zavrc: non sono i distacchi abissali dell’anno scorso, per cui sono vietati cali di tensione. Ma sicuramente è vero a maggior ragione per il Rubin Kazan, che al momento dista 10 punti dal quinto posto, l’ultimo buono per un posto europeo. I russi d’altro canto sono già qualificati ai sedicesimi. Gli sloveni, però, vorranno davvero vincere? Sono ultimi nel girone, con ancora qualche speranza di qualificarsi, ma non sono del tutto sicuro che vogliano avanzare in questa competizione. E’ sempre molto difficile segnare al Rubin sul proprio campo, e anche se ciò dovesse accadere, non credo che il Rubin voglia perdere davanti ai propri tifosi, per cui penso vedremo pochi gol, e un possibile pareggio finale.
UNDER 3.5    1.30
UNDER 2.5    1.70
X                      4.00
1-1                     7.25

SLOVAN LIBEREC – FRIBURGO 1-2
(Liberec, 28 novembre 2013 – ore 19:00 – Gruppo H)
Partirei dalla vittoria ottenuta dal Friburgo sabato scorso sul campo del Braunschweig. La squadra di Streich non ha giocato benissimo, sinceramente, diciamo che almeno un pareggio la squadra di casa lo meritava, ma questo Friburgo ha una strana qualità, e cioè quella di aver vinto soltanto due partite, ma si trattava in entrambi i casi di due scontri diretti, ed entrambi in trasferta (0-3 a Norimberga e, appunto, 0-1 a Braunschweig). Il Friburgo, lo voglio ricordare, fino all’ultima giornata della scorsa Bundesliga ha avuto la possibilità di qualificarsi addirittura per la Champions League: sono finiti in Europa League alla fine, ma penso vogliano onorare l’impegno e andare avanti il più possibile. Lo stesso Streich ha più volte dichiarato che la squadra tiene tantissimo a questa competizione, anche se la situazione in campionato si faceva sempre più problematica, e forse sarebbe stato opportuno fare una scelta. Il Friburgo in sostanza non sta comunque giocando benissimo, in Bundesliga è sempre terzultimo (2-5-6, gol: 14-24), ma potrebbe sfruttare il momentum dopo la vittoria di Braunschweig. D’altronde domenica va a giocare in casa del lanciatissimo Moenchengladbach: meglio non pensarci quindi, e vivere un po’ alla giornata!! Che dire dello Slovan? Non lo seguo in prima persona, ma nell’ultimo periodo, rispetto al brillante inizio di stagione (ha eliminato l’Udinese, ricordate?) mi sembra un po’ appannato: è quarto in campionato (7-4-4, gol: 15-17) ma non vince da 5 partite, addirittura dal 29 settembre! 15 gol segnati è un attacco pessimo, che ha segnato solo 4 gol nelle ultime 5 gare. In definitiva, questo mi basta: non so se sarà la svolta per la stagione del Friburgo, ma le quote sono invitanti!!
SEGNA FRIBURGO        1.40
X2                                        1.70
2                                           3.65
1-2                                      11.00

LUDOGORETS – PSV 2-0
(Razgrad, 28 novembre 2013 – ore 21:05 – Gruppo B)
La classifica del gruppo B vede i bulgari del Ludogorets in testa con 10 punti, seguiti dal Psv con 7 punti, dal Chernomorets Odessa con 4 punti, e dalla Dinamo Zagabria con 1 solo punto. Le quote dicono Psv (il 2 a 2.00, l’1 a 3.60), ma ne siamo davvero sicuri? Il Ludogorets è primo nel campionato bulgaro (14-1-3, gol: 41-10), con miglior attacco e miglior difesa, 12 gol segnati e 1 subito nelle ultime 3 gare. Domenica andrà in trasferta sul campo del Beroe, partita che appare tranquilla contro una squadra di metà classifica. Il Psv invece in Eredivisie è addirittura ottavo (5-5-4, gol: 25-15), fuori casa ha vinto solo una partita e viene da 4 sconfitte consecutive (curiosità: tutte con un solo gol di scarto). L’ultima vittoria è datata 6 ottobre: un’eternità fa! E domenica giocherà al De Kuip di Rotterdam contro il Feyenoord, che in classifica è davanti al Psv di un solo punto. Non so quindi quanto il Psv andrà in Bulgaria con intenti “bellicosi”: la partita di domenica è decisamente più importante, considerando che gli olandesi potranno giocarsi la qualificazione nell’ultima giornata in casa contro il Chernomorets Odessa. Guardando la classifica del gruppo B, e ipotizzando una vittoria del Chernomorets sulla Dinamo Zagabria (che quest’anno in Europa è pressoché ridicola), anche con una sconfitta il Psv rimarrebbe secondo, avendo il vantaggio dello scontro diretto contro gli ucraini. Al Ludogorets serve ancora un punto per essere matematicamente sicuro della qualificazione, al Psv un punto va benissimo. Non mi serve altro: un punto per parte, magari con poca fatica, e poi subito testa al campionato!
UNDER 3.5     1.30
UNDER 2.5     1.70
X                        3.35
1-1                      6.25

Scopri anche i pronostici di Legia-Lazio e Pacos-Fiorentina.

LE SCHEDINE DI EUROPA LEAGUE

A) POCHI GOL… E IN CASA
S. Karagandy – Paok         UNDER 3.5
Tromso – Tottenham        UNDER 3.5
Swansea – Valencia                   1X
Rapid Vienna – Thun                1X
Con 40€ si possono vincere quasi 100€.

B) PIU’ GOL… E IN TRASFERTA
Elfsborg – Red Bull Salisburgo               2
Anzhi – Sheriff Tiraspol             SEGNA SHERIFF
Genk – Dinamo Kiev                         OVER 1.5
Con 30€ si possono vincere quasi 100€.

C) UN PO’ DI NOIA
Rubin Kazan – Maribor               UNDER 3.5
Slovan Liberec – Friburgo     SEGNA FRIBURGO
Ludogorets – Psv                           UNDER 3.5
Con 40€ si possono vincere circa 95€.

D) TUTTI UNDER
S. Karagandy – Paok         UNDER 2.5
Tromso – Tottenham        UNDER 2.5
Rubin Kazan – Maribor    UNDER 2.5
Ludogorets – Psv                UNDER 2.5
Con 20€ (5€ a combinazione) e un errore si possono vincere:
MINIMO:     circa 23€
MEDIO:        circa 28€
MASSIMO:  circa 108€ (se azzecchiamo tutte e 4 le partite)

E) UN PO’ DI SORPRESE
Anzhi – Sheriff Tiraspol                X2
Genk – Dinamo Kiev             OVER 2.5
Rapid Vienna – Thun                    1
Slovan Liberec – Friburgo           X2
Con 20€ (5€ a combinazione) e un errore si possono vincere:
MINIMO:     circa 30€
MEDIO:        circa 36€
MASSIMO:  circa 131€ (se azzecchiamo tutte e 4 le partite)

F) VITTORIA ALLE FAVORITE
Swansea – Valencia                                     1
Elfsborg – Red Bull Salisburgo        2 AL 1°T.
Con 20€ si possono vincere circa 80€.

G) IN SINGOLA
(10€ sul terzo pronostico di ogni partita, in singola)
S. Karagandy – Paok                          UNDER 1.5   3.00
Tromso – Tottenham                          UNDER 1.5    3.70
Swansea – Valencia                        X HANDICAP (-1)   3.60
Elfsborg – Red Bull Salisburgo        X HANDICAP (1)      3.45
Anzhi – Sheriff Tiraspol                                2              4.90
Genk – Dinamo Kiev                                  X             3.20
Rapid Vienna – Thun                       X HANDICAP (-1)    3.50
Rubin Kazan – Maribor                             X             4.00
Slovan Liberec – Friburgo                          2              3.65
Ludogorets – Psv                                       X              3.35
Bilancio: +46€

LE RUBRICHE CON STAKE

LA QUOTA PIU’ PROBABILE
Tromso – Tottenham         UNDER 3.5      1.35
Con 100€ si possono vincere 135€.

LA QUOTA PIU’ VALIDA
Genk – Dinamo Kiev      OVER 2.5       2.00
Con 40€ si possono vincere 80€.

LA QUOTA PIU’ AZZARDATA
Anzhi – Sheriff Tiraspol         2          4.90
Con 10€ si possono vincere 49€.

Pronostici a cura di Stef1X

Tagged with:

14 Responses to “Pronostici Europa League (28 novembre 2013)”

  1. Ciao, complimenti per il sito veramente ottimo con analisi molto precise delle partite e consigli sempre buoni! Solo una leggera correzione – al Ludogorets non serve un punto per essere matematicamente qualificato – lo e' gia'! Gli serve per essere matematicamente primo! E poi un'altra piccolezza – nell'Europa league non gioca a Razgrad ma allo stadio nazionale di Sofia. Per il resto tutto ottimo e strutturato bene in questo sito, grazie!!!

  2. Ciao! Volevo chiederti perché nn ai pronosticato trabzonspor apollon e siviglia estoril? Sia il trab ke il siviglia anno bisogno di punti x il primato del girone!

  3. Ciao Stef1X! Come al solito, pronostici fantastici, i miei complimenti.

    Però, sono un pò scettico riguardo Slovan-Friburgo.. I cechi non vincono dal 29 Settembre.. Ho visto Teplice-Slovan lo scorso 11 Novembre finita 1-1. Ricordo che i primi attacavano di continuo ed avrebbero potuto vincerla nettamente ma lo Slovan l'ha pareggiata all'87esimo.. Che sfiga. Statistiche alla mano riguardanti l'ultima partita, sembrano avere problemi ad imporre il loro gioco e credo che in trasferta si comportino meglio. (due pareggi 1-1 nelle ultime due trasferte) Di contro c'è un Friburgo che non so come descrivere, però noto che le partite importanti (gli scontri salvezza quest'anno) le giocano bene, anche se contro il Braunschweig hanno rischiato davvero troppo.
    A questo punto, suppongo Under ed anche un pareggio (0-0/1-1), l'ennesimo per entrambe.

    Ah.. Un'altra cosa: Che ne pensi di Kuban-St.Gallen (1 @ 1.95), Lyon-Betis (1 @ 1.85, ormai), Rijeka-Guimaraes (X2 @ 1.55) ?

    Grazie e complimenti ancora.

  4. Torcy: Stef1X, magari mi sbaglierò, ma non condivido assolutamente alcuni tuoi pronostici… primo fra tutti quello sul Rubin, impossibile che il modesto Maribor con le assenze che ha possa solo ambire ad un pareggio!!! Non sono d'accordo nemmeno sul Friburgo vincente e le quote sono altrettanto invitanti per lo Slovan. D'accordissimo sugli altri prono… soprattuto su quello dell'Anzhi visto che lo Sheriff poteva far punti anche in casa degli Spurs!!! dimenticavo… difficile che il Valencia perda… in bocca al lupo!!!

  5. Ciao a tutti!

    All'anonimo del primo commento: hai ragione, grazie per le precisazioni!

    All'anonimo del secondo commento: il tuo book dovrebbe permettertelo, se hai un conto online. Altrimenti lo devi sviluppare manualmente, giocando le quattro combinazioni, ovvero quattro schedine da tre partite ciascuna, togliendone una alla volta.

    A il socio: quote inguardabili sia per l'una che per l'altra!

    A Gabriele Krime: anche qui, la quota del Chernomorets non mi piaceva per niente. L'1 del Kuban ci sta, così come l'X2 al Guimaraes, mentre il Lione domenica gioca col PSG e il Betis è ultimo in Liga, sono due squadre che secondo me al momento hanno proprio altro per la testa, per cui potrebbe finire in qualsiasi modo. Il Friburgo è il mio cruccio: non riesco a capire come possa essere cambiato così tanto dall'anno scorso, ma ho voluto dargli fiducia, staremo a vedere!

    A Torcy: per il Friburgo, vedi sopra. Per Rubin-Maribor ho voluto puntare sul fatto che al Rubin già qualificato non dovrebbe fregare nulla di questa partita, così come al Maribor già quasi eliminato. Il Valencia è fuori da ogni logica al momento, per me può vincere o perdere con chiunque.

Lascia un commento

Il sito non è aggiornato con alcuna periodicità e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile dei commenti pubblicati dagli utenti. Le immagini inserite sono tratte da Internet, quindi considerate di pubblico dominio.